Giornata mondiale ambiente, l’Onu la dedica a traffico di animali protetti e bracconaggio: “Quarta mafia mondiale”

Dalla tratta delle specie protette al commercio illegale di zanne di elefante e corni di rinoceronte. Un fiume di soldi sporchi gira intorno ai crimini contro la natura: 23 miliardi di dollari all’anno. E a peggiorare la situazione è la nuova moda dei ricchi: un gorilla da salotto costa 40mila